Contenuto principale

Messaggio di avviso

La pubblicazione di matrimonio consiste nell’affissione di un atto con le generalità degli sposi, presso la Casa Comunale per un periodo di otto giorni.

Per matrimoni civili

Possono sposarsi con matrimonio civile i cittadini:

  • maggiorenni celibi e nubili, non legati da vincoli di parentela, di affinità, di adozione;
  • già coniugati che hanno ottenuto il divorzio o l’annullamento del precedente matrimonio;
  • celibi e nubili tra i 16 ed i 18 anni che hanno ottenuto l’autorizzazione dal Tribunale dei Minori.

In caso di matrimonio di minorenni (dai 16 ai 18 anni) è necessario allegare l’autorizzazione del Tribunale dei Minori.

Per matrimoni religiosi

Possono sposarsi con matrimonio religioso i cittadini:

  • maggiorenni che hanno lo stato libero cioè non legati da un precedente matrimonio e senza vincoli di parentela, di affinità, di adozione;
  • che hanno ottenuto l’annullamento del precedente matrimonio;
  • che precedentemente hanno contratto solo il matrimonio civile che hanno ottenuto lo scioglimento;
  • tra i 16 ed i 18 anni che hanno ottenuto l’autorizzazione dal Tribunale dei Minori

E’ necessario essere in possesso della richiesta di pubblicazione rilasciata da una parrocchia della città.

Come fare

La richiesta va fatta presso il comune di residenza di uno degli sposi. Per fissare l'appuntamento per il consenso, è necessario che almeno uno dei due sposi si presenti presso l’ufficio di Stato Civile con il modulo di richiesta qui di seguito allegato debitamente compilato, allegando copia dei documenti di identità.

dichiarazione pubblicazioni

Costo

€ 16,00 (con marca da bollo) 
€ 32,00 (2 marche da bollo da € 16,00, nel caso in cui uno dei due risieda in altro Comune)